Liana POLI
Firenzuola, 29/09/1950

Liana Poli Aracne editrice

Liana Poli ha insegnato per molti anni lettere fino alla perdita della vista che l’ha costretta al pensionamento. I problemi di salute hanno condizionato la sua vita e la sua formazione orientandola precocemente verso studi filosofici e letterari. Nella ricerca di nuove possibilità espressive, ha dipinto, ha modellato la creta, scoprendo a poco a poco un nuovo modo di vedere. Ha frequentato per anni corsi di psicoanalisi e filosofia presso l’istituto Gradiva di Firenze. Ha poi incontrato il metodo Rességuier che è stato decisivo per integrare le sue difficoltà e che l’ha portata, in anni di formazione e approfondimento, a conquistare sempre maggiore autonomia. Appassionata di musica, di poesia, di arte, vive da sola per lo più nel silenzio, facendo dell’ascolto e dell’esercizio quotidiano di autonomia la sua ragione di vita.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto