David Herbert Lawrence
The Man, the South, the Islands (2001–2015: A 15 Year Collection)
16,00 €
9,6 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Il volume è ispirato all’uomo e all’intellettuale D.H. Lawrence che, nella vasta produzione della sua pur breve vita, non smise mai di varcare le soglie di territori inesplorati traducendo da lingue straniere (italiano e russo in particolare), traducendosi a sua volta in modalità narrative nuove e diversificate, superando (geograficamente e metaforicamente) frontiere di luoghi incontaminati, dunque viaggiando instancabilmente nei luoghi del sud tra Europa, Asia, Nordamerica, Oceania – laddove il sud è sovente un approdo, un concetto, un’isola in cui giungere, fermarsi, soffermarsi e dal quale infine ripartire. La collettanea raccoglie i contributi che studiosi di culture e paesi diversi hanno presentato nel corso di convegni e incontri organizzati in Italia negli ultimi tre lustri, dibattendo in modo spesso originale e innovativo sulla figura dello scrittore inglese e indagando il suo particolare rapporto con il luogo mitopoietico “sud” e con la sua entità minima, l’isola.
pagine: 280
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-1135-2
data pubblicazione: Aprile 2018
editore: Aracne
collana: Terra incognita | 1
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto