La costruzione probabilistica della realtà
Dalla fisica quantistica alla psicologia della conoscenza
25,00 €
15,00 €
Area 02 – Scienze fisiche
     
SINTESI
Il volume tratteggia un’interpretazione unitaria della conoscenza che collega la fisica quantistica con l’esperienza normale. Questa unità è ottenuta rifacendosi al ruolo svolto dai sistemi simbolici, tanto nella definizione delle teorie scientifiche quanto nell’organizzazione della percezione quotidiana. Ne scaturisce che la realtà è continuamente costruita fondendo gli stimoli sensoriali con le idee adatte a organizzarli in percezioni: idee sia possedute preliminarmente, sia progressivamente prodotte venendo guidati da quelle e dalle interazioni. La combinazione di aleatorietà e di sistematicità, tanto delle interazioni stesse, quanto delle culture dalle quali vengono riprese le idee possedute, fa sì che la realtà sia sempre prodotta in chiave probabilistica, nella vita quotidiana non meno che in fisica. Il dibattito ancora aperto dopo quasi un secolo sulla fisica quantistica, come quello millenario sulla realtà in filosofia, esprime la perdurante incomprensione di tale stretta fusione tra conoscenza e realtà e delle interazioni quali fattori primi di entrambe.
pagine: 492
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-1303-5
data pubblicazione: Aprile 2018
editore: Aracne
collana: Lo scrigno di Prometeo | 20
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto