Il mito di Don Giovanni tra razionalismo e libertinismo
9,00 €
5,4 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
La seria ricerca dell’autore, immersa nella sterminata bibliografia sul tema, ha il merito di radunare con perizia non comune le fonti dell’evoluzione filosofica del mito di Don Giovanni e delinea un affresco illuminante dello sfondo storico, filosofico, sociale e religioso in cui nasce ed evolve uno dei più importanti miti moderni: la vita, a volte tragica, di un eroe del calcolo è osservata con cura attenta nella sua forza dialettica, nella relazione individuo–società, ateismo–finzione della fede (soprattutto in Molière), nichilismo–esaltazione della vita, consegnandoci così un quadro affascinante delle trasformazioni del mito di Don Giovanni, ormai svuotato della complessità tragicomica.
pagine: 104
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-2540-3
data pubblicazione: Giugno 2019
editore: Aracne
collana: Diritto di stampa | 101
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto