Slittamenti d’anima
13,00 €
7,8 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
L’universo si espande. L’espansione dell’universo sta accelerando. Una forza oscura dissolverà la gravitazione universale. Tra un po’ di anni, 15 o 20 miliardi, l’universo, così come è iniziato, finirà. Una volta gli spazi interstellari erano abitati da angeli. A fronte di tali affermazioni si pone la domanda: con l’espansione dell’universo non rischiano di scomparire le creature immateriali che andavano e venivano tra cielo e terra, tra Dio e le creature viventi, tra i morti e i sopravvissuti? La ricerca che presentiamo si oppone a questa previsione doppiamente catastrofica, in nome dello slittamento d’anima. Sullo sfondo di esempi paradigmatici provenienti dalla tradizione religiosa e letteraria, quali quello di Satana che entra dentro Giuda, dello spirito di Patroclo che volteggia intorno ad Achille, di Atena che scivola dentro Nausicaa, nella pratica terapeutica abbiamo seguito gli effetti degli slittamenti d’anima che vanno dalle metamorfosi di Otello alle paralisi di Antonietta e Teodora, dalle fughe di Ida alle visioni di Anna della madre incoronata dall’Arcangelo Michele. Il trattamento delle immagini dei sogni, in continuità logica e fattuale con le visioni e apparizioni, in quanto oggetti autonomi che vengono da fuori, dall’alto, da altrove, rispetto alla mente di chi le patisce, apre prospettive ampie in parte inimmaginabili, sia sul piano pratico della cura sia su quello di sapere da dove vengano gli slittamenti d’anima, come vengano in questo mondo e perché.
pagine: 284
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-2731-5
data pubblicazione: Dicembre 2019
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto