«Vedi lo sol che ’n fronte ti riluce»
La vista e gli altri sensi in Dante e nella ricezione artistico-letteraria delle sue opere
45,00 €
27,00 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Il volume raccoglie saggi che affrontano il tema dedicato alla presenza, significato e ruolo dei sensi nelle opere di Dante e in quelle ispirate al suo capolavoro: la Commedia. Le prime due sezioni gravitano intorno al senso della vista – di particolare importanza come strumento della conoscenza nell’esperienza onirico-visionaria della Vita Nuova e in quella simbolico-allegorica e filosofico-teologica del viaggio salvifico della Commedia. Inoltre, vi si indaga sulla poetica della visione e sui suoi legami con l’intelletto e la memoria. Successivamente si passa alla dimensione stilistico-retorica delle visioni dantesche e la loro resa nelle traduzioni, nonché alle questioni connesse alla problematica etica ed estetica della percezione visiva. Inoltre, l’attenzione di alcuni studiosi si focalizza sul valore, soprattutto figurato e simbolico, dei sensi diversi dalla vista, come ‘gusto’, ‘tatto’ e ‘olfatto’, meno esplorati dalla critica dantesca. Non mancano neppure i contributi i cui autori legano il termine ‘senso’ a una più ampia gamma di significati che confluiscono nell’ambito della sensualità e delle sensazioni. Il libro si conclude con i saggi che appartengono alla sfera della ricezione artistico-letteraria delle opere di Dante e esaminano la presenza del capolavoro dantesco in rapporto ai sensi in campi artistici diversi: letteratura, cinema e arti figurative.
pagine: 440
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-2934-0
data pubblicazione: Dicembre 2019
editore: Aracne
collana: Dante nel mondo | 16
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto