Idea cinema
Il cinema come filosofia
8,00 €
4,8 €
D – Saggistica varia
     
SINTESI
Il volume nasce concettualmente nel 2005, nell’ambito di un progetto di enciclopedia filosofica per temi, in cui Aristotele e Diderot costituiscono i punti di riferimento. Esistono pochi saggi di filosofia teoretica sul cinema e quelli ormai classici, di Debord e di Deleuze, sono ormai introvabili in Italia. Nonostante ciò, dal mito della caverna di Platone in poi, il cinema è divenuto l’argomento filosofico per definizione. Partendo da tale base, l’autore sviluppa la trattazione sul confronto di idee con i registi–filosofi come Antonioni, Bertolucci, Ferreri, Bergman, Altman, Kubrick, Godard, Rohmer: filosofi del cinema, autori di quello che possiamo definire il “cinema d’arte”.
pagine: 76
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-255-3138-1
data pubblicazione: Marzo 2020
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto