La valenza dell’attività fisica nella terza età
10,00 €
6,00 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Il presente lavoro nasce dall’esigenza di fornire al lettore una chiarificazione esaustiva di come una sana cultura del movimento possa favorire sostanziale miglioramento della qualità della vita. Nello specifico il libro enfatizza gli effetti positivi che derivano dalla costante pratica dell’esercizio fisico in contrapposizione a uno stile di vita sedentario. Una soluzione possibile che favorisca la partecipazione degli anziani ai programmi di attività motoria è senza dubbio la divulgazione di campagne sulla salute che contengono messaggi semplici con un adeguato impatto emotivo. All’interno del volume, è riportato un programma di allenamento che alla base sottende la valutazione iniziale dei punti di forza e di debolezza del soggetto a livello motorio. Un’attività fisica troppa leggera o al contrario troppo intensa, rispetto alle capacità motorie del soggetto, rischia di creare un’involuzione dello stato di salute. In questo quadro si delinea, pertanto, come il movimento, praticato in maniera corretta in quanto funzione organica, sia indispensabile alla vita dell’uomo.
pagine: 128
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-7884-6
data pubblicazione: Dicembre 2015
editore: Aracne
collana: Diritto di stampa | 78
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto