La psicoanalisi interroga le neuroscienze
Lavoro onirico e rimozione
14,00 €
8,4 €
zip
     
SINTESI
Il presente saggio intende promuovere il dialogo sistematico tra la psicoanalisi freudiana e le neuroscienze, desumendo da taluni postulati della prima una serie di interrogativi da sottoporre alle seconde. Attraverso l’analisi dei concetti metapsicologici di lavoro onirico e rimozione, mostra l’insufficienza delle nozioni di non disponibilità per la coscienza e di atrofizzazione e scopre nel fenomeno denominato Fixierung un possibile fecondo punto di convergenza di interessi tra i due ordini di discipline, accomunati dagli aspetti dinamici e quantitativi dei rispettivi oggetti di studio. Ad animare il discorso un convincimento, cioè che occorrano, preliminarmente, massima chiarezza dei contorni di ciò di cui si è in traccia e condizioni di perfetta “visibilità”, prima che si possa pensare di trarre conclusioni davvero dirimenti.
pagine: 264
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-8222-5
data pubblicazione: Marzo 2015
editore: Aracne
collana: Neuroscienze | 10
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto