Chirurgia e anatomofisiologia della cerniera craniocervicale
Approcci anteriori microchirurgici/endoscopici e posteriori instrumentati
20,00 €
12,00 €
Area 06 – Scienze mediche
     
SINTESI
La cerniera craniocervicale è una regione complessa, unica sul piano embriologico e funzionale. La “moderna” Chirurgia di questo distretto ha ormai cinquant’anni. Il lavoro in oggetto si propone di inquadrare dal punto di vista anatomopatologico, embriologico, fisiologico e fisiopatologico il complesso craniocervicale inteso come cavo orale splancnocranico e giunzione craniovertebrale, sede di patologia approcciabile per via anteriore e posteriore. Il motivo di questa sintesi descrittiva nasce dall’intento di studiare la via chirurgica d’accesso “transorale” nella sua formulazione storica microscopica standard e in quella evoluta “video-assistita” e transnasale endoscopica al fine di identificare un eventuale gold standard, cercando di comparare le potenzialità espositive di entrambe sia attraverso lo studio della letteratura, sia con uno studio sperimentale approvato dal Comitato Etico dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Infine un ampio volo sulle artrodesi intrumentate posteriori, conditio sine qua non e conseguenza stessa dell’approccio demolitivo anteriore, concorrerà a una migliore definizione delle indicazioni all’approccio più corretto e alla tecnica chirurgica più efficace per questa difficile regione.
pagine: 244
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-8399-4
data pubblicazione: Settembre 2015
editore: Aracne
collana: Neuroscienze | 13
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto