Eventi meteorologici e stabilità del territorio
20,00 €
12,00 €
Area 04 – Scienze della terra
     
SINTESI
Questa opera è stata scritta con l’intento di spiegare al lettore perché ogni autunno e inverno in Italia si verificano disastrose inondazioni con conseguenti danni e, purtroppo, vittime. La prima causa di questi eventi è la morfologia del nostro paese, costituito in gran parte da rilievi (montagne e colline) con il 76,8% contro il 23,2% delle pianure. A questa complessa morfologia si accompagna un’altrettanto complessa rete idrografica costituita, salvo pochi casi, da corsi d’acqua non molto lungi e a regime torrentizio che, tuttavia, sottendono ampi bacini idrografici. Dopo questa parte iniziale il lettore è introdotto nell’affascinante mondo della modellazione numerica per le previsioni meteorologiche, di cui si descrivono i pregi e i difetti, dimostrando anche le difficoltà di prevedere gli eventi meteorologici più dannosi, vale a dire i temporali di breve durata ma di massima intensità. Nella parte finale dell’opera si dimostra che i danni e le vittime dovuti agli eventi meteorologici non sono causati solo da eventi naturali ma purtroppo, spesso, dalla cattiva gestione del territorio da parte delle istituzioni.
pagine: 300
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-8552-3
data pubblicazione: Giugno 2015
editore: Aracne
collana: Geologia applicata e geotecnica | 4
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto