Cristianesimo e religioni
Verso un inclusivismo cristologico–trinitario
23,00 €
13,8 €
Area 15 – Scienze teologico-religiose
     
SINTESI
Oggetto dell’opera è il rapporto tra il cristianesimo e le altre religioni. Il tema, studiato già dalla metà del XX secolo, ha trovato ampia ricezione nel concilio Vaticano II, che su di esso ha suscitato un vasto dibattito teologico. È importante che ogni religione mantenga ben distinti il proprio valore e la propria identità, ma è anche indispensabile riaffermare la dimensione cristologica, soteriologica ed ecclesiologica di ogni tentativo di proporre una teologia delle religioni. Essa, a sua volta, richiede ancora precisazioni circa un proprio status metodologico. La questione principale riguarda la possibilità della salvezza escatologica e ultraterrena non come privilegio dei soli cristiani, ma come salvezza che abbraccia tutti gli uomini del mondo; una salvezza offerta a tutti attraverso l’unico mediatore e salvatore, Gesù Cristo: un evento storico–escatologico da intendersi in un orizzonte trinitario.
pagine: 428
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-9316-0
data pubblicazione: Luglio 2016
marchio editoriale: Aracne
editore: Gioacchino Onorati editore S.r.l. unip.
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto