Neuroscienze forensi della memoria
Crime-related amnesia
12,00 €
7,2 €
Area 06 – Scienze mediche
     
SINTESI
Il libro, contrariamente alla maggioranza delle ricerche che si è concentrata sui testimoni, approfondisce gli studi sul funzionamento della memoria secondo la prospettiva dell’autore di reato, ovvero i casi in cui l’offender dichiara amnesia per il proprio crimine (definiti in letteratura crime–related amnesia). Un imputato di omicidio può realmente sviluppare un’amnesia parziale o totale per il proprio crimine? L’opera affronta la delicata questione di come nel cervello di un individuo si determini un reset delle memorie relative al crimine commesso, con un ampio approfondimento dei casi in cui l’amnesia viene simulata e le corrette metodiche che devono essere impiegate durante l’indagine per distinguere un’amnesia genuina da una falsa.
pagine: 188
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-9610-9
data pubblicazione: Settembre 2016
editore: Aracne
collana: Medicina legale, criminalistica e scienze sociali | 14
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto