Criminalità organizzata
Minaccia alla democrazia e ai diritti fondamentali
10,00 €
6,00 €
Area 12 – Scienze giuridiche
     
SINTESI
Il libro si concentra sull’analisi, nell’ambito della filosofia politica, del nesso tra democrazia, diritti fondamentali e criminalità organizzata. L’enfasi ovviamente ricade su quest’ultimo fenomeno, identificando le fasi evolutive e le caratteristiche della criminalità organizzata ed evidenziando la sua micidiale predisposizione a rovinare gli elementi sani del tessuto sociale, a corrompere il ceto politico, a condizionare le elezioni e a manipolare i rappresentanti eletti. Vengono analizzate le principali organizzazioni criminali mondiali e anche le attività da esse svolte, in modo da dimostrare come rappresentano una delle grandi minacce ai diritti fondamentali dei cittadini e, di conseguenza, allo sviluppo sociale e alla democrazia costituzionale.
pagine: 192
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-9685-7
data pubblicazione: Ottobre 2016
editore: Aracne
collana: Antigone | 07
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto