C’era una volta Montecitorio
16,9 €
Area 14 – Scienze politiche e sociali
     
SINTESI
Il Parlamento visto dal di dentro da un “parlamentare”anomalo negli anni in cui stava maturando il “golpe” mediatico-giudiziario che travolse la Prima Repubblica.
La deformazione delle Istituzioni per il loro assoggettamento al sistema della “partitocrazia” e al contempo l’esaurirsi dei valori e delle ideologie che dei partiti erano stati la forza e la ragion d’essere.
Un’osservazione spregiudicata dell’atmosfera della vita del Parlamento da parte di un deputato “fuori dal coro”, mosso da una passione autentica per gli ideali di libertà.
Attorno a lui personaggi grandi e piccoli. “Peones” e “caballeros”, aspetti noti e meno noti della vita politica, episodi drammatici e grotteschi.
E storia, critica e autocritica dell’avventura Radicale e del suo imprevedibile sbocco.
Uno sguardo attento e senza pregiudizi al passato per meglio comprendere il presente.
pagine: 200
formato: 14,5 x 21
ISBN: 978-88-6272-200-1
data pubblicazione: Ottobre 2018
editore: Bonfirraro Editore
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto