L'unificazione della trinità
La ragazza di Hare Krishna
14,9 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Per chi è pronto ad uscire dalla propria comfort zone, per chi è disposto a mettersi in discussione e a mettere in discussione tutto ciò in cui crede. O non crede. Alessandro Giudice sfida i confini della nostra mente con i suoi concetti di bene, di male e di male innocente, di consapevolezza e coscienza, di visione cristiana. Un “Dio” che evolve attraverso le sue creazioni, che sono Lui stesso, e attraverso le dualità che danno vita e sostegno a questo processo e a questa dimensione. Padre che si fa Figlio, Figlio che cresce attraverso lo Spirito Santo, che è comprensione, Figlio che diventa Padre. Tutto è destinato a riunirsi, a chiudere il cerchio e quindi a svanire, in un grande salto evolutivo, non prima di aver attraversato fino in fondo la sofferenza, parte essenziale del percorso di autoconsapevolezza. Concetti arditissimi resi fruibili da un’esposizione chiara e concreta, che si ancora ad elementi terreni ed estremamente umani.
Una lunga serie di scambi epistolari con il caro amico Frankie rende ancora più stimolanti e vivaci le riflessioni filosofico-religiose dell'autore.
pagine: 192
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-9384-598-4
data pubblicazione: Aprile 2018
editore: Europa Edizioni
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto