Parti comuni nell’edificio in condominio
Individuazione, funzione, gestione e disciplina
12,00 €
5,99 €
Area 12 – Scienze giuridiche
     
SINTESI
Esiste, nel codice civile, un elenco di beni da presumersi - fatta salva l’eventuale volontà derogatoria degli interessati, tesa a modificare detto regime di appartenenza - oggetto di proprietà comune: essi, quale mero effetto dell'acquisto della proprietà dei piani del condominio - o di porzioni di piano, quali sono, solitamente, gli appartamenti -, sono da attribuirsi “ex lege” in proprietà comune a tutti i condomini: è il motivo per cui tradizionalmente s’afferma che il c.d. “condominio di edifici” rappresenta una fattispecie che sorge “ipso iure et facto” (e, cioè, senza bisogno di apposite manifestazioni di volontà).
pagine: 56
formato: 15 x 21
ISBN: 978-88-96791-18-9
data pubblicazione: Novembre 2015
editore: Key editore
collana: Cendon / Book | 4
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto