Vittimologia e politica criminale: un matrimonio necessario
12,00 €
Area 12 – Scienze giuridiche
     
SINTESI
La vittima è oggetto o soggetto politico ? si tenta di valutare criticamente le scelte operate dal legislatore, soprattutto in riferimento al dato di comune esperienza che indica come il potere politico sfrutta l’allarme sociale per mettere in atto scelte politico - criminali - teoricamente ispirate a un maggiore controllo della criminalità - ma,di fatto talvolta criminogene .

Annalisa Gasparre , dopo la laurea a pieni voti conseguita presso l’Università degli Studi di Pavia si è perfezionata in Diritto e Procedura Penale presso l’Università degli Studi di Milano, nonché in Criminologia Clinica, sempre all’Università degli Studi di Milano (Facoltà di Medicina e Chirurgia ).
Eclettica, non ha mai smesso di studiare, né di cercare soluzioni e interpretazioni, prestando la sua opera alla creazione di nuove proposte legislative oltre che in quella di critica e interpretazione e avendo come “faro” l’obiettivo di giungere a una sintesi equilibrata , e forse impossibile , tra i diritti del reo e quelli della vittima. La formazione è intesa come una fucina di idee, pratica forense e storie umane, nel confronto con i Maestri e aprendo alla sperimentazione. Membro della redazione della rivista Persona&Danno, nonché autrice di Ebook editi da Cendon Libri e Aracne Editrice. Ha scritto contributi anche per Dirittoambiente.net, Penalecontemporaneo, Osservatoriosullalegalità.org, GlocalUniversity Network, Justowin, Dirittominorile, Diritto24, nonché Diritto e Giustizia.
pagine: 68
formato: 15 x 21
ISBN: 978-88-96791-27-1
data pubblicazione: Gennaio 2015
editore: Key editore
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto