Lumi, diritti, democrazia nel Settecento Mediterraneo
Nicola Fiorentino (1755-1799)
18,00 €
10,8 €
Area 12 – Scienze giuridiche
     
SINTESI
Frenetico, convertito, martire, precursore: tutte definizioni per Nicola Fiorentino (1755-1799), identitarie di correnti storiografiche otto-novecentesche che questa ricerca ha inteso superare ponendo al centro la domanda “come si diventava democratici nel secondo ’700”. Il volume, lontano da ogni forma di teleologismo tra Illuminismo e Rivoluzione, arricchisce il mosaico composito del movimento patriottico meridionale, a lungo gravato da letture distorte del Saggio storico sulla rivoluzione di Napoli di Cuoco, e centra il nesso scienza-rivoluzione nei discorsi del gruppo di scienziati – a oggi poco noti – allievi di Genovesi, ricostruendone il contesto, la genesi della cultura democratica, l’ermeneutica dei linguaggi politici, le forme dell’autocensura e proponendo nuove interpretazioni rispetto alle più consolidate acquisizioni della tradizione storiografica.
pagine: 324
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-255-3071-1
data pubblicazione: Marzo 2020
marchio editoriale: Aracne
collana: Scenari mediterranei | 3
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto