Turpia
Sociologia del turpiloquio e della bestemmia
18,00 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Valvola di sfogo o semplice intercalare, subite e biasimate o esternate in gran quantità, esibite con ironia o per “chiarire” il concetto. Le parolacce fanno parte del quotidiano e di fatto delle relazioni sociali.
Poco inclini ormai a scandalizzarsi o al contrario appiattiti da un tradizionale moralismo, si tende forse a sottovalutare il fenomeno e a dare poco peso a una forma di linguaggio dotata più di quanto si pensi di dignità e significato, e che affonda le proprie radici nel patrimonio linguistico e culturale. È possibile in realtà una vera e propria analisi sociologica del turpiloquio, ed è ciò che questo libro si propone supportando con una serie di esempi spesso irriverenti e oltremodo divertenti, nonché con testimonianze e studi autorevoli, l’analisi di fatto scientifica delle tematiche sorprendentemente complesse che questo tipo di argomento solleva.
pagine: 270
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-7437-074-0
data pubblicazione: Novembre 2007
marchio editoriale: Costa & Nolan
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto