Donghi in carta
12,91 €
Edizioni Kappa
     
SINTESI
La pittura meditata, placidamente gestita, verosimile ma non oggettiva di Antonio Donghi è responso di un lavoro grafico indefesso e costante.
Gli studi sinora rivolti all’artista romano hanno sempre posto precipue attenzioni sulle sue forme dipinte, sull’immagine pittorica compiuta e ufficiale, simboo di una corrente e di uno specifico periodo storico artistico.
In questo testo è invece la genesi delle forme l’oggetto considerato, racchiuso in un cospicuo novero di inediti disegni, nel quale Donghi racconta “in grigio” la sua gestualità artistica e i processi formativi delle proprie tele.
Il testo consta di una sezione critica e di un catalogo ragionato costituito da settantatre disegni mai editi e mai vagliati; non per questo vani o superflui.
pagine: 112
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-7890-386-9
data pubblicazione: Marzo 2015
marchio editoriale: Edizioni Kappa
editore:
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto